CASTANNINO® Corroborante - tannino di Castagno 34%

CASTANNINO® Corroborante - tannino di Castagno 34%

CORROBORANTE: Radicante e Fitostimolante protettivo

Tannino di Castagno per stimolare la crescita e l’assorbimento del sistema radicale della piante. Grazie al suo pH acido, si crea un ambiente inospitale verso i Nematodi e al tempo stesso ottimale per lo sviluppo di microrganismi utili del suolo, che oltre a sostenere la pianta sinergicamente, si attivano nel contrastare la proliferazione dei patogeni nel substrato.
° Alte proprietà naturali, astringenti e limitanti per lo sviluppo nel suolo e sulla pianta, di insetti fitofagi e malattie fungine/batteriche
° Regolatore di Ph per piante acidofile e correttivo per terreni troppo alcalini
° Sblocca l’assorbimento di molti elementi nel terreno
° Crea un inspessimento sui tessuti della pianta che la proteggono dalle escursioni termiche calde e fredde
° Cicatrizzante e disinfettante su potature fresche o rotture accidentali su fusto, rami, foglie e frutti
° Ottimo integrante per lo sviluppo ottimale di: Fragole-Frutti di bosco-Noci- Patate-Basilico-Melanzane-Azalee-Ortensie-Gardenie-piante da Frutto-Viti ecc.

CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA




  • € 13,00


  • € 30,00


  • € 90,00


Per Agricoltura e coltivazione biologica: Concime biologico, insetticidi bio, fertilizzante biologico, fungicidi biologici

Consentito in Agricoltura Biologica

Pagamenti sicuri. I prodotti per la coltivazione: concimi biologici, insetticidi bio, fertilizzanti biologici, fungicidi bio.

Pagamenti Sicuri

3errre Agricoltura e Coltivazione Biologica dà assistenza dedicata ad aziende biologiche e appassionati di giardinaggio

Assistenza Dedicata

  • UTILIZZO
  • COMPOSIZIONE

Radicale: utilizzare 40-50gr/ml x 10 litri d’acqua x2 volte ogni 7-10 giorni in fase di: ripresa vegetativa e inizio sviluppo di fiori o frutti. Utilizzare 5gr/ml su litro x3 volte ogni 7 giorni in presenza di insetti, funghi o batteri dannosi nel substrato. Fogliare: utilizzare 40gr/ml x 10 litri d’acqua x2 volte ogni 5 giorni In fase di post potatura, rotture accidentali sulle piante o in caso di presenza/prevenzione patogena.

Il tannino di castagno tende a macchiare i tessuti vegetativi più porosi.

Il prodotto non ha carenze ma essendo persistente è consigliabile raccogliere frutti e ortaggi a distanza di 3-4 giorni dall’ultimo trattamento

Sostanze polifenoliche______96%    pH (10% solubile)______4%

Carbone organico______1,5%    percentuale di contenuto in Tannini______34%

Sei un'Azienda?

Richiedi un formato maggiore o una fornitura agricola

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta sempre aggiornato su novità e sconti